Imballaggi

Raccolta di imballaggi

Gli imballaggi vanno raccolti in cassonetti verdi con il coperchio giallo. L’asporto avviene due volte alla settimana o secondo le necessità.

Nei cassonetti per imballaggi si raccolgono:
  • bottiglie di plastica di bevande e alimenti
  • flaconi di detergenti e detersivi
  • lattine d’alluminio di bevande e alimenti
  • confezioni vuote di latte, succhi e simili
  • bicchieri e sacchetti di plastica

Nei cassonetti per imballaggi non vanno introdotti imballaggi di plastica o metallo che contengono sostanze pericolose. Questi necessitano infatti di un trattamento particolare.


Perché differenziare gli imballaggi?

In una famiglia media gli imballaggi presentano circa il 7% di tutti i rifiuti. Ogni anno nel mondo per produrre la plastica si consuma addirittura l’8% della produzione annuale della nafta. Negli ultimi cinquanta anni il consumo della plastica in tutto il mondo è salito da 5 milioni di tonnellate fino a quasi 100 milioni di tonnellate, perciò è fondamentale riciclarla.

La plastica riciclata viene usata per la produzione di prodotti nuovi, come ad esempio rubinetti per l’acqua, tappeti, materiale isolante per spine elettriche, sacchi a pelo, bottiglie, cassonetti, parti di automobili, pennelli,…

Con il riciclaggio di lattine in alluminio si risparmia dal 90 al 95% di energia che è necessaria per produrre lattine nuove. In questo modo si tutela anche l’ambiente perché si evita il rilascio dell’anidride carbonica nell’atmosfera. L’alluminio riciclato si riusa per la produzione di lattine nuove.