L’impianto di depurazione di Movraž

L’impianto di depurazione Movraž è destinato alla depurazione delle acque di scarico del paese Movraž. L’impianto di depurazione ha la capacità d i 200 EA.
Le acque di scarico che attraverso la rete fognaria giungono all’impianto di depurazione non contengono sostanze tossiche e acque di scarico industriali. L’acqua piovana non è collegata alla rete fognaria  che conduce al depuratore .
All’impianto di depurazione sono collegati circa 117 abitani.

Lo scarico delle acque trattate è indirizzato verso il torrente che si trova a circa 250 metri a sud del paese Movraž.

L’impianto di depurazione Kastelec è un impianto standard del tipo biodisk. Le acque scorrono prima nel sedimentatore primario a due livelli. Il secondo livello ha la funzione di separare le parti solide dai liquidi.
I fanghi si sedimentano nella vasca inferiore. Le acque trattate scendono dal sedimentatore primario verso il processo di depurazione biologica. La depurazione biologica accade grazie al disco biologico rotante che è parzialmente immerso nell’acqua e gira lentamente. I microorganismi accumulati sui dischi effettuano la depurazione.  La rotazione del cilindro garantisce un sufficiente asporto di ossigeno in modo tale che i processi di decomposizione delle sostanze organiche nell’acqua siano aerobici.

La quantità di microorganismi raccolti è in costante crescita e ogni tanto questa massa si stacca dai dischi in frammenti più o meno grandi. Questi fanghi biologici assieme all’acqua trattata  scende nella successiva vasca di chiarificazione, dove i fanghi biologici si separano dall’acqua e si depositano sul fondo ella vasca. Da qui vengono pompati e mandati di nuovo al sedimentatore primario. Le acque trattate scorre attraverso le condotte verso l’effluente.

I fanghi in decomposizione vanno periodicamente rimossi dalla vasca inferiore del sedimentatore e trasportati all’impianto centrale di depurazione dove vengono ulteriormente trattati e disidratati.

L’impianto di depurazione è monitorato a distanza 24 ore al giorno 365 giorni all’anno il che garantisce un funzionamento ottimale e sicuro.

Il controllo e la gestione dell’impianto di depurazione  è  effettuato dal sistema di controllo centrale.