L’impianto di depurazione di Žgani

L’impianto di depurazione di Žgani, con una capacità di 650 EA provvede alla depurazione di acque di scarico dei paesi Dol, Hrastovlje, Podpeč e Bezovica .

Alla rete fognaria che confluisce le acque di scarico all’impianto di depurazione sono allacciati 338 abitanti. Lo scarico delle acque reflue dall’impianto di depurazione confluisce nel fiume Risano al di fuori delle zone di protezione della fonte Zvorček.

All’afflusso l’impianto ha delle griglie, segue l’impianto di dissabbiatura e disoleatura e in fine la depurazione nella vasca biologica. L’aria viene introdotta sul fondo della vasca. L’introduzione dell’aria è regolata da un timer. Segue infine la sedimentazione e lo scarico delle acque.

A seconda della dimensione dell’impianto il monitoraggio viene svolto ogni tre anni.

L’impianto funziona correttamente e ha ancora alcuni allacci liberi.

I fanghi vengono rimossi e trasportati all’impianto di depurazione centrale di Capodistria dove  subiscono un trattamento adeguato. La rimozione viene effettuata quando necessario.

L’impianto di depurazione è monitorato a distanza 24 ore al giorno 365 giorni all’anno il che garantisce un funzionamento ottimale e sicuro.

Il controllo e la gestione dell’impianto di depurazione  è  effettuato dal sistema di controllo centrale.